Logo 1

Lúcia de Carvalho

Brasile / Angola

Gennaio 14, 2022

Lúcia de Carvalho

Zamora Label

Producer: Zamora Label /Association Kuzola

Lúcia de Carvalho

Origini angolane, infanzia portoghese e adolescenza francese, sono gli elementi che costituiscono l’esperienza umana
e artistica di Lúcia de Carvalho, una storia meticcia dove convivono le radici africane, la passione per la musica brasiliana e portoghese, ma anche l’incontro con sonorità moderne come il reggae, il funk e il pop. L’inizio della sua carriera a 16 anni la vede come ballerina nel gruppo della cantante brasiliana Bia e solo successivamente diviene interprete principale di repertori tradizionali e popolari.

Dal 2009 sviluppa un proprio percorso originale che le consente di esprimere una capacità comunicativa e un’energia solare contagiosa. Il suo recente progetto “Kuzola” che in Kimbundu – la lingua angolana parlata da sua madre – significa “Amare”, comprende un album, che vede la
partecipazione di 30 musicisti e un film documentario, per la regia di Hugo Bachelet, che ci racconta una sorta di pellegrinaggio che Lúcia compie alla riscoperta delle proprie radici.

Il nuovo album Pwanga (Zamora Label, gennaio 2022), registrato e mixato negli studi Ferber (Parigi) da Jean Lamoot, è l’occasione per avventurarsi in un nuovo territorio, sempre in simbiosi con Edouard Heilbronn. L’Africa e il Brasile, naturalmente, sono ancora lì come il cuore di questa donna che vive e compone con un battito di tamburo, trovando testi, melodie e ritmo nello stesso slancio. Un diamante grezzo che il suo partner lucida, arricchendolo di armonie e immagini sonore che fanno dei momenti del disco dei veri film da viaggi.

 

In collaborazione con Musicamorfosi